Sito della Camera di commercio di Rieti - https://www.ri.camcom.it/

La tutela della proprietà industriale - Marchi

27 May 2015

Stampa

CHE COSA E' UN MARCHIO D'IMPRESA
II marchio d'impresa è un segno distintivo che serve a contraddistinguere i prodotti o servizi che un'impresa produce o mette in commercio.
Possono costituire marchi d'impresa i segni suscettibili di essere rappresentati graficamente, in particolare le parole, compresi i nomi di persona, i disegni, le lettere, le cifre, i suoni, la forma del prodotto o della confezione di esso, o le combinazioni o le tonalità cromatiche, purché siano atti a distinguere i prodotti o i servizi di una impresa da quelli di altre imprese.

TITOLARITA' DEL MARCHIO
Può ottenere una registrazione per marchio d'impresa chi lo utilizzi, o si proponga di utilizzarlo, nella fabbricazione o commercio di prodotti o nella prestazione di servizi della propria impresa o di imprese di cui abbia il controllo o che ne facciano uso con il suo consenso.
Non può ottenere una registrazione per marchio d'impresa chi abbia fatto la domanda in malafede.
Anche le amministrazioni dello Stato, delle regioni, delle province e dei comuni possono ottenere registrazioni di marchio.
Possono essere richiesti anche marchi collettivi da parte di soggetti, individuali o collettivi, che svolgano la funzione di garantire la natura, la qualità o l'origine di determinati prodotti o servizi; possono essere perciò usati da più persone che si assoggettano all'osservanza di determinati standard di qualità e ai relativi controlli.
I marchi d'impresa sono concessi anche agli stranieri a condizioni di reciprocità.

DIRITTI DERIVANTI DALLA REGISTRAZIONE
II titolare del marchio registrato ha diritto di farne uso per contraddistinguere i propri prodotti o servizi e di vietarne l'uso da parte di altri per prodotti o servizi identici o affini.
1 diritti nascenti dalla registrazione del marchio durano dieci anni dalla data di presentazione della domanda; la registrazione può essere rinnovata per periodi decennali purché la domanda venga presentata entro i dodici mesi precedenti la scadenza del decennio in corso, o nei sei mesi successivi con l'applicazione di una sopratassa.

REQUISITI PER LA REGISTRAZIONE
Affinchè uno dei segni sopra indicati possa essere registrato come marchio è necessario che esso abbia i seguenti requisiti:

Non possono costituire oggetto di registrazione:

COME SI OTTIENE LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO
Per ottenere la registrazione di un marchio d'impresa occorre presentare domanda redatta su apposito modulo e depositata presso le Camere di Commercio, ovvero inviarla a mezzo raccomandata A.R. all'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.
Documenti da allegare alla domanda per la concessione del marchio

N.B.: La registrazione del marchio dura 10 anni a partire dalla data di deposito della domanda ed è rinnovabile

TASSE DI CONCESSIONE GOVERNATIVA
Le tasse di concessione governativa per la registrazione di un marchio sono corrisposte all'atto della domanda in un'unica soluzione per l'intero decennio di validità, sul c.c.p. n. 82618000 intestato a Agenzia delle Entrate - Centro operativo di Pescara - Ai fini della rinnovazione per successivi periodi decennali le relative tasse devono invece essere corrisposte entro i dodici mesi precedenti la scadenza del decennio in corso o entro i sei mesi successivi con l'applicazione di una soprattassa. Gli importi sono quelli indicati nella tabella seguente.

C-MARCHIO INDIVIDUALE

PRIMO DEPOSITO (10 anni) Euro 101,00 tassa di registrazione comprensiva di una classe
Euro 34,00 per ogni classe aggiunta
RINNOVAZIONE
(10 anni)
Euro 67,00 tassa di registrazione comprensiva di una classe
Euro 34,00 per ogni classe aggiunta

C-MARCHIO COLLETTIVO

PRIMO DEPOSITO (10 anni) Euro 337,00 tassa di registrazione per una o più classi
RINNOVAZIONE
(10 anni)
Euro 202,00 tassa di rinnovazione per una o più classi

NOTA
Per il ritardo del mancato pagamento (entro il semestre) la relativa tassa deve essere maggiorata di Euro 34,00

Modulistica: per la modulistica relativa clicca qui