.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Archivio News > News 2008 > Soppressione enti con meno di 50 dipendenti, per la CCIAA di Rieti niente tagli
Soppressione enti con meno di 50 dipendenti, per la CCIAA di Rieti niente tagli

Nessun taglio in vista per la Camera di Commercio di Rieti che, come altri enti della penisola, rischiava di essere soppressa in base a quanto stabilito che l’articolo 26 del decreto legge 25/06/2008 numero 112 che prevede la soppressione degli enti pubblici non economici con meno di 50 dipendenti.
A chiarirlo una nota della Presidenza del Consiglio dei Ministri sollecitata da Unioncamere che distingue le Camere di Commercio dagli enti pubblici non economici in base all’articolo 1 comma 2 del decreto legislativo 165/01 e richiama recenti pronunce del Tar che escludono gli enti camerali dall’ambito di applicazione dell’articolo 26.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Camera di commercio di Rieti, Vincenzo Regnini, e dalla giunta dell’ente che hanno ribadito “l’importanza dell’interpretazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri che sottolinea la strategicità degli enti camerali nello sviluppo dei territori nei quali operano, a maggior ragione in una provincia come quella reatina, vasta e prevalentemente montana, che avrebbe rischiato un pericoloso ed ennesimo depauperamento di strutture di riferimento per imprese e cittadini”.

L’Ufficio Stampa

 

Data di pubblicazione: 22/07/2008 12:20
Data di aggiornamento: 22/06/2012 12:21

News 2008 contiene: