.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Archivio News > News 2008 > P.A. più vicina a cittadini e aziende con il Registro Imprese on line
P.A. più vicina a cittadini e aziende con il Registro Imprese on line

Pubblica amministrazione più vicina a cittadini e mondo economico con il Registro Imprese on line. E’ quanto emerso oggi durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo servizio offerto dalle Camere di commercio che permette di ottenere attraverso il sito www.registroimprese.it, con vantaggi in termini di costi e semplificazione, le informazioni online sulle imprese italiane ed europee, sui loro soci ed amministratori, e di accedere ai servizi online offerti dal Sistema Camerale.

“E’ un nuovo passo verso una pubblica amministrazione più leggera per cittadini ed imprese – ha detto il presidente della Camera di Commercio di Rieti, Vincenzo Regnini – che permetterà, con un risparmio economico e la possibilità di fruire di queste informazioni direttamente dal proprio computer, di avere una maggiore e rapida conoscenza del tessuto economico che ci circonda. Un sistema che permette attraverso i mezzi virtuali di rendere più solide le conoscenze”. “Si tratta – ha detto Stefania Lenci della Direzione Relazioni Esterne di Infocamere, Società Consortile per Azioni delle Camere di Commercio Italiane – di un sistema utile non solo alle imprese ed ai professionisti ma anche ai semplici cittadini che hanno bisogno di avere maggiori informazioni ad esempio in caso di compravendite di immobili, di lavori di ristrutturazione, di contratti di lavoro. Si pensi che il libro “La Casta” contiene un ringraziamento proprio ad Infocamere per le numerose informazioni sugli intrecci societari reperite dagli autori dal Registro imprese on line e poi confluite nell’opera”.
Ad arricchire la presentazione anche la dirigente camerale Paola Paolucci, conservatrice del Registro delle Imprese, che ha approfondito gli aspetti normativi ed il rapporto tra i due sistemi di accesso al Registro delle Imprese annunciando l’imminente partenza a Rieti, con regia affidata alla Camera di Commercio, della Comunicazione Unica per l’avvio dell’attività d’impresa, la procedura attraverso la quale le imprese potranno essere operative in 1 giorno e assolvere, al massimo in 7 giorni, gli adempimenti dichiarativi verso Registro delle Imprese, INPS, INAIL e Agenzia delle Entrate mediante la presentazione di un modello informatico unificato.

Facile l’accesso al Registro Imprese on line: il portale di accesso ai servizi telematici nazionali delle Camere di Commercio www.registroimprese.it, è infatti stato realizzato con l’obiettivo di mettere a disposizione di tutti l’intero patrimonio informativo contenuto nelle principali banche dati camerali.
Ciò che distingue questo servizio delle Camere di Commercio dalle altre banche dati o dai siti web è la fonte: il Registro delle Imprese, ufficiale, attendibile e garantito dalla legge. I numeri parlano da soli: 9 milioni di persone nel Registro (imprenditori, soci, amministratori, sindaci e dirigenti); oltre 6 milioni di imprese registrate; 900.000 bilanci depositati ogni anno.
Per facilitarne la conoscenza, l’utilità e le potenzialità, fino alla fine dell’anno coloro che si registrano a www.registroimprese.it possono disporre di 15 euro di interrogazioni gratuite e potranno inoltre richiedere on line, una volta registrati, l’utilizzo per un anno gratuitamente di una casella di posta elettronica certificata.
In alcune parti del sito è possibile navigare liberamente; per quelle che richiedono una registrazione sono sufficienti pochi secondi per ottenere una chiave d’ingresso.

Consultando www.registroimprese.it si possono infatti ricercare gratuitamente le aziende attive iscritte al Registro delle Imprese e richiedere eventuali approfondimenti (bilanci, statuti, informazioni sui soci, amministratori, eccetera) ad un prezzo molto contenuto.
Ad esempio, con www.registroimprese.it per ciascuna persona si possono conoscere i dati anagrafici e di residenza, le cariche ricoperte, se la stessa è stata protestata negli ultimi cinque anni, se possiede quote di società, se ha poteri di rappresentanza in un’impresa.
E’ possibile così ottenere immediatamente informazioni ufficiali sulle imprese, o anche avere liste di imprese che svolgono una certa attività in una particolare area urbana. Per chi ha bisogno di conoscere i cambiamenti che interessano partner, clienti e fornitori, è a disposizione il servizio “Variazioni”, che permette di creare liste di imprese da tenere “sotto osservazione” e di scegliere quali eventi controllare (cambio di amministratori, mutazioni di quote societarie, aperture di procedure fallimentari, eccetera).
Il tutto, utilizzando sistemi di pagamento avanzati e sicuri.

Il sito consente di accedere, come abbiamo accennato, al registro informatico dei Protesti, che permette di scegliere soci, fornitori e partner senza rischi e sorprese. Si possono consultare i protesti su cambiali e assegni a carico di persone fisiche e giuridiche levati in Italia negli ultimi cinque anni; la ricerca può essere fatta per nominativo a livello nazionale o provinciale. Per ogni nominativo si può ottenere un documento ufficiale che dichiara l’esistenza o la non esistenza di un protesto.
Oltre al registro dei protesti www.registroimprese.it offre la possibilità di consultare la banca dati dei Brevetti e Marchi, che permette di effettuare ricerche e di estrarre i marchi e brevetti depositati.

Sul portale è anche possibile consultare la banca dati dei Registri Europei delle imprese (EBR – European Business Register), contenente informazioni su circa 18 milioni di imprese in 21 paesi europei (Austria, Belgio, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Italia, Jersey, Lettonia, Macedonia, Norvegia, Olanda, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ucraina). Si possono ottenere in italiano la scheda impresa, la scheda persona e i titolari di cariche, e in lingua originale atti e bilanci.

Da www.registroimprese.it si possono inoltre inviare pratiche telematiche verso le Camere di Commercio, tra cui la nuova Comunicazione Unica, ora in sperimentazione, per la nascita d’impresa valida anche per Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL e Albo Artigiani.
InfoCamere, inoltre, a breve metterà a disposizione, attraverso i siti delle Camere di Commercio, una serie di servizi informatici gratuiti, rivolti in particolare alle piccole e medie imprese, per agevolare l’avvio della loro attività e lo sviluppo del loro core business.

L’Ufficio Stampa

 

Data di pubblicazione: 27/10/2008 11:38
Data di aggiornamento: 22/06/2012 11:40

News 2008 contiene: