.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Archivio News > News 2009 > DOC Colli della Sabina, alla CCIAA di Rieti le funzioni di controllo
DOC Colli della Sabina, alla CCIAA di Rieti le funzioni di controllo

Sarà la Camera di Commercio di Rieti, insieme all’ente camerale di Roma, l’ente deputato a svolgere le funzioni di controllo previste dall’articolo 48 del Regolamento (CE) n. 479/09 per la Doc “Colli della Sabina” che riguarda numerosi produttori vitivinicoli del territorio provinciale.

E’ stato infatti pubblicato sul Supplemento ordinario n.150 alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.192 Serie Generale del 20 agosto 2009 il Decreto 24 luglio 2009 nell’ambito del quale il Direttore Generale del Controllo della qualità e dei Sistemi di qualità del Ministero delle Politiche agricole e forestali conferisce l’incarico alla CCIAA di Rieti ed a quella di Roma di svolgere le funzioni di controllo previste a livello comunitario per la Doc Colli della Sabina nei confronti di tutti i soggetti presenti nella filiera che intendono rivendicare tale denominazione di origine.
In particolare, le CCIAA di Rieti e di Roma dovranno assicurare che, conformemente alle prescrizioni del piano di controllo approvato, i processi produttivi ed i prodotti certificati nella Doc rispondano ai requisiti stabiliti nel relativo disciplinare di produzione.

“Un incarico importante – ha commentato il presidente della Camera di Commercio di Rieti, Vincenzo Regnini – che rafforza ulteriormente il ruolo di ente regolatore del mercato e di protagonista dei processi di valorizzazione delle attività economiche e di verifica della qualità dei prodotti svolto dalla CCIAA di Rieti”.

L’Ufficio Stampa

 

Data di pubblicazione: 01/09/2009 15:50
Data di aggiornamento: 21/06/2012 15:52