.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Archivio News > News 2010 > Il Decreto Legislativo 231/2001 nell'operatività quotidiana dell'azienda
Il Decreto Legislativo 231/2001 nell'operatività quotidiana dell'azienda

Convegno in programma venerdì 22 gennaio organizzato dall’Ente camerale in collaborazione con High Quality Labs

“Il decreto legislativo 231/2001 nella operatività quotidiana dell’Azienda” è il titolo del convegno organizzato dalla Camera di Commercio di Rieti e dalla società High Quality Labs per venerdì 22 gennaio a partire dalle ore 10 presso la Sala Conferenze dell’Ente camerale.

Un convegno che affronta un tema particolarmente delicato per società, associazioni ed enti in genere, in quanto il Decreto Legislativo numero 231 dell’8 giugno 2001 ha introdotto nell’ordinamento italiano una peculiare forma di responsabilità, nominalmente amministrativa, ma sostanzialmente a carattere afflittivo-penale, a carico di questi soggetti per particolari reati commessi nel loro interesse o vantaggio da una persona fisica che ricopra al loro interno una posizione apicale o subordinata. E’ stata in particolare introdotta la responsabilità amministrativa delle imprese nell’ipotesi di reati quali ad esempio la corruzione, la concussione, la truffa ai danni dello Stato o di un Ente pubblico o per conseguimento di erogazioni pubbliche, ecc.

Il Decreto permette quindi di colpire (con sanzioni pecuniarie, l’interdizione dall’attività, il commissariamento, il divieto a contrarre con la PA) direttamente l’Ente e, quindi, l’interesse economico dei soci. L’Ente, tuttavia, non risponde se dimostra di avere “adottato ed efficacemente attuato” un Modello organizzativo idoneo a prevenire la commissione di reati della stessa fattispecie di quello verificatosi.

“Continua l’impegno della Camera di Commercio di Rieti nel mettere a disposizione degli operatori pubblici e privati del territorio strumenti di formazione, informazione e qualificazione professionale. – ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Rieti, Vincenzo Regnini – Strumenti che sono ancora più importanti in occasione dell’approfondimento di normative che pur essendo estremamente importanti sia per le aziende che per la Pubblica Amministrazione, rischiano di non essere adeguatamente conosciute. Si consideri, ad esempio che la Legge 123/07, entrata in vigore il 25 agosto 2007, ha esteso il campo di applicazione del D.Lgs. 231/01 anche ai reati di omicidio colposo e lesioni colpose gravi o gravissime, commessi con violazione delle norme antinfortunistiche e sulla tutela dell’igiene e della salute sul lavoro. Tematiche, quest’ultime su cui la Camera di Commercio ha già intrapreso un percorso di forte sensibilizzazione nell’ambito dell’Osservatorio provinciale per la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro coordinato dalla Prefettura di Rieti”.

Ad introdurre i lavori, dopo il saluto ed una breve presentazione del progetto da parte del presidente della Camera di Commercio di Rieti, Vincenzo Regnini, sarà l’avvocato Manuel Sarno del Foro di Milano, che tratterà dei criteri di imputazione della responsabilità dell’ente ex D. Lsg. 231/2001, dei reati presupposto, del processo e delle sanzioni. L’avvocato Giorgio Calesella del Foro di Milano relazionerà sul “Modello di organizzazione, gestione e controllo come strumento di tutela aziendale” illustrando le modalità di costruzione di un modello efficace ed efficiente per la gestione del rischio oltre ai documenti allegati al modello, alla sua implementazione nel sistema aziendale ed alla formazione continua e differenziata dei destinatari del Modello. L’organismo di vigilanza, l’attività ispettiva ed i riflessi per l’azienda saranno al centro dell’intervento dell’avvocato Carlo Nicolò del Foro di Roma, mentre il presidente di Bic Lazio, Enrico D’Agostino, analizzerà i motivi pratici che portano un imprenditore ad adottare un Modello di controllo e un Organismo di Vigilanza nella struttura aziendale.

La CCIAA di Rieti informa che sarà possibile seguire i lavori del convegno anche via streaming accedendo dal sito internet camerale www.camercomrieti.it oppure digitando direttamente l’indirizzo http://www.streaming.infocamere.it/cciaarieti.

L’Ufficio Stampa

 

Data di pubblicazione: 20/01/2010 12:41
Data di aggiornamento: 21/06/2012 12:43