.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Archivio News > News 2010 > Giornata dell'economia, a Rieti aperto il cantiere delle relazioni tra Regione e Sistema Camerale
Giornata dell'economia, a Rieti aperto il cantiere delle relazioni tra Regione e Sistema Camerale

Aperto oggi a Rieti nel corso dell’Ottava Giornata dell’Economia organizzata dalla Camera di Commercio reatina in collaborazione con Unioncamere il cantiere delle relazioni tra l’Amministrazione regionale, rappresentata da Pietro Di Paoloantonio, oggi alla sua prima uscita pubblica in qualità di neo Assessore regionale alle Attività produttive e Rifiuti, ed il Sistema Camerale.

Alla presenza delle autorità locali, dei rappresentanti istituzionali, associazioni di categoria, sindacati ed imprenditori, il presidente della Camera di Commercio di Rieti e vicepresidente di Unioncamere Lazio, Vincenzo Regnini, ha annunciato che “oggi si apre il cantiere delle relazioni tra Regione e Sistema Camerale, avviando una collaborazione che, nel rispetto delle reciproche autonomie, ci porterà alla definizione di protocolli per dare risposte certe al mondo dell’impresa, con particolare attenzione alla semplificazione e sburocratizzazione, all’innovazione, all’internazionalizzazione”.

L’assessore Di Paoloantonio ha risposto favorevolmente a tutte le sollecitazioni provenienti dal presidente dell’Ente Camerale enfatizzando l’importanza dell’avvenuta riunificazione nell’assessorato alle Attività Produttive della Regione Lazio delle deleghe ascrivibili alle funzioni della Camera di Commercio, precedentemente suddivise in più assessorati e quindi più interlocutori. Di Paoloantonio ha detto che “l’esordio che oggi facciamo a Rieti non è casuale, è l’opportunità per dare un segnale dell’attenzione regionale a tutte le province del Lazio”.

Di Paoloantonio ha anche detto che “la politica ha una grande occasione, perché oggi il Governo nazionale è omogeneo con l’Amministrazione Regionale e quindi praticare lo sport dello scaricabarile sarà molto complicato, non ci saranno più alibi”. “Bisogna recuperare credibilità – ha aggiunto – e dare certezza alle aziende, a partire dai pagamenti della Pubblica Amministrazione, fino all’accesso al credito”.

Ad illustrare il contenuto dello Studio Polos Osservatorio economico della provincia di Rieti “Il sistema economico reatino dopo la crisi” Paolo Cortese dell’Istituto Guglielmo Tagliacarne. La versione integrale dell’indagine è scaricabile insieme alla relazione di Cortese dal sito camerale www.camercomrieti.it link “Studi e Pubblicazioni”.

L’Ufficio Stampa

 

Data di pubblicazione: 07/05/2010 09:59
Data di aggiornamento: 21/06/2012 10:00