.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Archivio News > News 2012 > Migliori oli extravergine di oliva, quattro aziende reatine sul podio
Migliori oli extravergine di oliva, quattro aziende reatine sul podio

Quattro aziende della provincia di Rieti sul podio in occasione della premiazione del Concorso per i migliori oli regionali “Orii del Lazio – Capolavori del gusto”, giunto quest’anno alla sua XIX edizione, promosso dalla Camere di commercio di Rieti insieme alle altre Camere del Lazio con la regia di Unioncamere Lazio.

Nel corso della cerimonia ufficiale svoltasi presso il Tempio di Adriano a Roma sono state premiate l’azienda La Mola di Anna Maria Billi Soc. Agr. S.s. di Castelnuovo di Farfa per la sezione Dop Sabina categoria Fruttato leggero (secondo classificato), per la sezione Dop Sabina categoria Fruttato medio le aziende agricole Ceccarelli s.s. di Pierluigi Ceccarelli di Canneto di Fara in Sabina (primo classificato) e Persi Emanuele di Poggio Moiano (secondo classificato), per la sezione Dop Sabina categoria Fruttato intenso l’azienda agricola Menichelli Agnese di Montopoli di Sabina (primo classificato).

Le Camere di commercio sono fortemente impegnate in questo concorso in quanto da un lato permette di riconoscere in maniera certificata la qualità delle produzioni olearie del territorio e dall’altro rappresenta uno strumento per aumentare la competitività delle nostre aziende sul mercato nazionale ed internazionale, attraverso una serie di iniziative promozionali collegate”, spiega Vincenzo Regnini, presidente della Camera di Commercio di Rieti e vice presidente di Unioncamere Lazio con delega alle politiche agroalimentari.
“Il 28 e 29 aprile – prosegue - si svolgerà infatti la manifestazione “Olio in piazza” presso l’Auditorium Parco della Musica a Roma, mentre è in partenza la seconda edizione della “Settimana dell’olio” in collaborazione con la Fipe, la Federazione italiana pubblici esercizi, presso una selezione di ristoranti romani ai quali offrire il kit di promozione degli oli vincitori. Infine è stato implementato il sito “Orii del Lazio” dove sarà possibile consultare il catalogo dei vincitori e dei partecipanti al concorso”.

Sono state ben 83 le aziende partecipanti quest’anno al concorso per un totale di 96 etichette, con una equa ripartizione tra le province titolari di DOP considerate le 21 imprese della provincia di Roma, le 26 imprese di Viterbo seguite da Rieti con 16 imprese partecipanti, Latina, che ha fatto registrare la partecipazione di 12 imprese, e infine Frosinone che ha concorso per la sezione extravergine gareggiando con 8 imprese.

Oltre alla categoria extravergine di oliva sono state messe sotto la lente le quattro denominazioni regionali: DOP Sabina, DOP Canino, DOP Tuscia e la DOP Colline Pontine. Le categorie si sono articolate in fruttato intenso, medio e leggero. Per ciascuna categoria, sono stati premiati i primi due oli classificati, mentre è stata riconosciuta una menzione speciale agli oli immediatamente successivi ai primi in graduatoria, che hanno fatto registrare un punteggio elevato in sede di valutazione. Sono stati, inoltre, attribuiti i seguenti premi: miglior olio biologico, ottenuto da aziende che utilizzano tecniche produttive a basso impatto ambientale e senza l’uso di prodotti chimici di sintesi; miglior olio monovarietale; ottenuto da un’unica varietà di oliva; miglior olio ad alto tenore di polifenoli e tocoferoli e migliore confezione, con l’obiettivo di evidenziare le caratteristiche che una bottiglia e soprattutto una etichetta, debbono avere non solo sotto il profilo squisitamente estetico.

Al termine delle operazioni di premiazione dei vincitori, sono stati assegnati due premi speciali, quello in ricordo di Tonino Zelinotti, storico capo panel del Concorso, assegnato al miglior tecnico degustatore della Commissione di Assaggio del Concorso e, anche quest’anno, il premio della critica assegnato da uno speciale gruppo di assaggio costituito da importanti nomi del giornalismo di settore che si è riunito nei giorni scorsi per degustare gli oli presenti alla finale, decretando quello a loro giudizio migliore.

Gli otto oli che hanno fatto registrare il punteggio più alto in assoluto, parteciperanno alla finale del concorso nazionale “Ercole Olivario”.

L’Ufficio Stampa

 

Data di pubblicazione: 13/04/2012 15:14
Data di aggiornamento: 13/06/2012 15:16

News 2012 contiene: