.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Archivio News > News 2012 > Le aziende reatine sbarcano al Sial China di Shanghai
Le aziende reatine sbarcano al Sial China di Shanghai

Le aziende reatine sbarcano alla XIII edizione Sial China 2012 che si terrà a Shanghai (Cina) da domani all’11 maggio 2012 presso il complesso fieristico “Shanghai New International Expo Centre” (SNIEC) grazie alla collaborazione tra Camera di Commercio di Rieti, Aspin (Azienda speciale della CCIAA di Frosinone), Consexport (consorzio export multisettoriale trans regionale) e Azienda Speciale Centro Italia Rieti.

Un evento inserito nell’ambito del programma di attività per il 2012 dell’Ente camerale reatino che vedrà la collettiva della Camera di Commercio di Rieti posizionata all’interno dell’area dedicata alle aziende italiane organizzata dall’ICE, Istituto per il Commercio Estero.
“Il Sial China – spiega il presidente della Camera di commercio di Rieti, Vincenzo Regnini - è considerata la più importante manifestazione internazionale del settore agroalimentare, che fa registrare una crescente presenza di espositori provenienti da ogni parte del mondo ed una significativa rappresentanza di padiglioni nazionali”.

All’edizione 2011 hanno partecipato 1.520 espositori (+ 15% del 2010) provenienti da 76 Paesi che hanno popolato una superficie di 60.000 mq ospitando 33.265 visitatori (+9%).
“L’ampliamento dei consumi, la maggiore attenzione agli aspetti nutrizionali e di sicurezza alimentare, - prosegue - favorisce da parte della popolazione cinese una crescente domanda di prodotti di elevata qualità che generano significative opportunità commerciali per gli espositori italiani. Non a caso nel 2011 le esportazioni di prodotti agroalimentari italiani verso la Cina hanno continuato a crescere attestandosi su 276 milioni di dollari, il 48% in più sul 2010 ed oltre il doppio rispetto al 2009. I prodotti più esportati sono stati il cioccolato, l’olio d’oliva ed i vini”.

“Quando si parla di internazionalizzazione è fondamentale che il metodo adottato sia quello di organizzare missioni di sistema, che abbiano una base solida nelle realtà in cui ci si inserisce,– conclude Regnini – nell’ambito delle quali vi sia adeguata preparazione e presentazione dell’immagine del made in Italy in cui le eccellenze territoriali trovano spazio. La Camera di Commercio di Rieti sta attingendo a piene mani dal sistema camerale e dagli enti istituzionalmente vocati all’internazionalizzazione. Solo così si possono raggiungere risultati continuativi nel tempo”.

L’Ufficio Stampa

 

Data di pubblicazione: 10/05/2012 12:33
Data di aggiornamento: 13/06/2012 12:35

News 2012 contiene:

Voci Collegate

fiere, internazionalizzazione