.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Comunicazione > News > SUAP, entrano anche Rieti e Cittaducale - Dalla Ricostruzione una spinta al territorio
SUAP, entrano anche Rieti e Cittaducale - Dalla Ricostruzione una spinta al territorio

Presentati oggi in Camera di Commercio i nuovi servizi digitali per le imprese

 

Avere sotto controllo le informazioni sulla propria azienda in qualunque momento accedendo da smartphone e tablet in modo facile, sicuro e veloce. E’ questo lo scenario che da oggi si apre agli imprenditori del Reatino attraverso il “cassetto digitale” disponibile attraverso il servizio impresa.italia.it, una piattaforma online - realizzata da InfoCamere per conto delle Camere di commercio - con cui ogni imprenditore potrà accedere senza oneri alle informazioni e ai documenti ufficiali della propria impresa. Questa una delle piccole rivoluzioni digitali presentate oggi presso la Camera di Commercio di Rieti nel corso dell’incontro “Sistema Camerale ponte tra P.A. e imprese”.

Accanto a questa l’altra buona notizia, raccontata dai diretti protagonisti, rappresentata dall’unificazione – grazie all’ingresso dei Comuni di Rieti e Cittaducale nella piattaforma camerale gestita da Infocamere - delle procedure dello Sportello unico per le attività produttive dell’Ufficio speciale della ricostruzione del Lazio, per tutti e 15 i Comuni della regione che rientrano nel “cratere” sismico.

Intervenuti all’incontro, coordinato dal presidente della Camera di Commercio di Rieti, Vincenzo Regnini, il vicesindaco del Comune di Rieti, Daniele Sinibaldi, il sindaco del Comune di Cittaducale, Leonardo Ranalli, Jacopo Sce dell’Ufficio speciale per la ricostruzione della Regione Lazio, che hanno valorizzato il ruolo dell’Ente camerale reatino e di Infocamere nel raggiungimento di questo nuovo obiettivo che vede uniti gli enti locali per semplificare la vita delle imprese attraverso il digitale. Rosanna Tedeschini, consulente di Infocamere, ed Antonio Tonini, responsabile Direzione Rete camerale Infocamere, sono poi entrati nel dettaglio dei nuovi strumenti già a disposizione delle imprese del territorio.

“Questo sistema unificato di gestione degli Sportelli unici per le attività produttive che ci vede impegnati a pieno ritmo raggiungerà ulteriori 6mila imprese reatine, arrivando quindi a coprire oltre il 90% del tessuto economico territoriale, con grande vantaggio per le aziende reatine che potranno toccare con mano la semplificazione generata da questo passaggio al digitale”, ha spiegato Regnini. “Con il servizio impresa.italia.it – ha aggiunto - si conferma l’impegno delle Camere di commercio per la diffusione della digitalizzazione delle imprese. L’innovazione, oggi, passa sempre di più attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali. E’ un’opportunità che vogliamo aiutare le imprese a cogliere, per ampliare gli orizzonti del business e migliorare le proprie performance. Il cassetto digitale dell’impresa è una di quelle piccole rivoluzioni che però hanno la capacità di ricostruire la fiducia con la pubblica amministrazione. È un esempio di rapporto virtuoso con le imprese perché semplifica la loro vita, avvicinando gli imprenditori alla cittadinanza digitale, spingendoli ad utilizzare strumenti e tecnologie che possono renderli più competitivi, anche a livello internazionale”.

Progettata secondo la logica mobile first e in linea con i paradigmi di design promossi dal Team Digitale e da AgID – la nuova piattaforma è nativamente integrata con SPID, il Sistema Pubblico di identità digitale. Offre un utilizzo delle informazioni veloce e di immediata comprensione e mette l’imprenditore in condizione di avere a disposizione - sempre e ovunque, sul suo smartphone o tablet - la carta d’identità digitale della propria impresa: visura, bilancio, pratiche in corso e molto altro ancora. Non solo: dal cassetto è possibile accedere direttamente ai company profile delle imprese più innovative su startup.registroimprese.it. Il sito impresa.italia.it diventa così il punto di accesso in mobilità a informazioni e documenti, ufficiali e aggiornati in tempo reale, della propria impresa: da visure, atti e bilanci dal Registro delle Imprese sino al fascicolo informatico e alle pratiche presentate presso i Suap, gli Sportelli Unici delle Attività Produttive.

L’imprenditore può inoltre consultare presentazioni (documenti, filmati, ecc.) e altre informazioni che, spontaneamente, la nuova generazione di imprese digitali - oltre 8mila startup e PMI innovative - ha inserito sul portale startup.registroimprese.it per una promozione in chiave “social”.

 

 

Data di pubblicazione: 27/09/2017 14:59
Data di aggiornamento: 27/09/2017 15:01

News contiene: