.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Comunicazione > News > Crescere in digitale, raggiunta quota 20 imprese Ieri il secondo laboratorio seguito dai colloqui tra giovani e aziende
Crescere in digitale, raggiunta quota 20 imprese Ieri il secondo laboratorio seguito dai colloqui tra giovani e aziende

Si è svolto presso la Camera di Commercio di Rieti il secondo laboratorio formativo, seguito dai relativi colloqui tra giovani e imprese, del progetto “Crescere in Digitale”, inserito nell’ambito del programma Garanzia Giovani, promosso dal Ministero del Lavoro e realizzato da Unioncamere in collaborazione con Google e con il Sistema Camerale. Il progetto, cui ha aderito l’Ente camerale reatino, rientra in un pacchetto di iniziative volto a favorire la digitalizzazione delle imprese e diffondere la cultura digitale tra i giovani con il supporto territoriale delle Camere di commercio. Crescere in digitale si rivolge ai NEET, i giovani che non studiano e non lavorano, iscritti al programma “Garanzia giovani” offrendo loro un percorso di formazione articolato in 50 ore di training on line, laboratori sul territorio e oltre 3.000 tirocini rimborsati su tutto il territorio nazionale.

“Continua con determinazione l’azione della Camera di Commercio di Rieti nel fornire alle aziende locali strumenti per rafforzare la propria presenza sul mercato attraverso il web e migliorare le proprie competenze digitali.- ha spiegato il presidente della Camera di Commercio di Rieti, Vincenzo Regnini – Inoltre il progetto consente di avvicinare i giovani all’impresa ed al mondo del lavoro, azione che si aggiunge all’intensa attività di promozione dell’alternanza scuola-lavoro che vede il nostro Ente in prima linea da anni”.

Secondo quanto emerge dai dati del Sistema Informativo Excelsior di Unioncamere e Ministero del Lavoro, le competenze digitali sono sempre più essenziali per le imprese che nel corso del 2015 hanno previsto oltre 47mila assunzioni programmate per figure con questo tipo di professionalità. Una richiesta che dà soprattutto ai giovani una chance in più di trovare lavoro. Ai giovani under 30, professionisti del digitale, si rivolgono più in particolare due assunzioni su cinque. Per oltre il 60% delle figure professionali richieste è necessaria un’esperienza specifica. Ma la difficoltà di reperimento dei giusti candidati in possesso di competenze digitali si rivela mediamente più elevata rispetto a quella delle altre professioni (16% contro il 10,1%)”.

Sono 20 le aziende e gli studi professionali reatini che hanno finora aderito all’iniziativa e che stanno ospitando (o stanno per ospitare) per sei mesi e senza costi i tirocinanti qualificati che hanno completato il percorso formativo previsto dal progetto che potrebbe trasformarsi al termine del tirocinio in un’opportunità di lavoro. I giovani, da parte loro accompagneranno e supporteranno le imprese che li ospiteranno nell’utilizzo di strumenti web, offrendo alle imprese la propria professionalità digitale. Le imprese, inoltre, in caso di assunzione del giovane al termine del tirocinio, riceveranno un bonus fino a 6.ooo euro.

Si ricorda che i giovani interessati ad aderire al progetto possono registrarsi sul sito www.crescereindigitale.it, dove si seguirà un corso online, sempre gratuito, di 50 ore. Il corso online erogato in modalità MOOC (Massive Open Online Courses), ideato e offerto da Google e sviluppato dall’Istituto Guglielmo Tagliacarne, offre ai giovani l’opportunità di ampliare le proprie conoscenze dell’ecosistema digitale e apprendere tecniche e strumenti a supporto della crescita e dell’internazionalizzazione delle imprese. Al completamento del corso, il giovane ha accesso al test di valutazione, anch’esso totalmente online, che gli consente di verificare le conoscenze acquisite.

Il superamento del test offre la possibilità di accedere ad un laboratorio volto ad illustrare le caratteristiche dei territori e delle imprese che ospiteranno i giovani per 6 mesi, sia sul versante delle specializzazioni del tessuto economico-produttivo sia su quello del livello di digitalizzazione delle aziende locali, orientare i giovani verso l’esperienza del tirocinio o verso un percorso di autoimpiego/autoimprenditorialità. Le imprese possono esprimere il loro interesse ad ospitare un tirocinante sul sito www.crescereindigitale.it compilando l’apposita domanda. Le attività dei tirocinanti saranno supportate, monitorate e coordinate in tempo reale attraverso una community di esperti.

Maggiori informazioni all’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Rieti al numero di telefono 0746/201364 (e-mail azienda.rieti@ri.camcom.it).

 

 

Data di pubblicazione: 04/07/2016 09:25
Data di aggiornamento: 04/07/2016 09:26

News contiene: