.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Comunicazione > News > Reti di impresa, sul sito della Camera di Commercio di Rieti disponibile il link per accedere al portale dedicato
Reti di impresa, sul sito della Camera di Commercio di Rieti disponibile il link per accedere al portale dedicato

In contrattidirete.registroimprese.it, tutte le condizioni per creare

e realizzare un progetto di rete di successo

 

Si chiama contrattidirete.registroimprese.it  il portale, accessibile anche attraverso il sito internet della Camera di Commercio di Rieti (cliccando nel banner in home page) che sostiene la nascita e lo sviluppo delle reti d’impresa in Italia.

La piattaforma è realizzata da InfoCamere - la società che gestisce il patrimonio informativo delle Camere di Commercio - e offre a imprese, associazioni, professionisti e Istituzioni gli strumenti utili e i suggerimenti per valutare la costituzione di una nuova rete ed evitare errori prima di iniziare il percorso che porta alla realizzazione di un contratto.

Il portale mette a disposizione, oltre a una descrizione semplice e intuitiva dello strumento “contratto di rete”, i riferimenti normativi, la descrizione degli strumenti operativi e i passaggi necessari da seguire per fare rete, a cui si aggiunge un monitoraggio periodico mensile per analizzare dinamiche e consistenze del fenomeno nel corso del tempo. Una piattaforma on line efficace per l’innovazione e la crescita competitiva di milioni di imprese, di tutte le dimensioni, alle prese con una  difficilissima congiuntura economica.

 

“Da diverso tempo – spiega Vincenzo Regnini, Presidente della Camera di Commercio di Rieti – siamo impegnati nella promozione e nel sostegno all’avvio di nuove reti d’impresa. Si tratta di una concezione innovativa di impresa, che punta a sanare il gap rappresentato dalla frammentazione che caratterizza il nostro come tutto il tessuto imprenditoriale nazionale. A sostenere la tesi che, oggi, l’impresa debba muoversi in rete sono i numeri; a poco più di quattro anni dalla costituzione della prima rete, oggi, a livello nazionale, sono 7.900 le imprese coinvolte, dall’edilizia alla sanità, dal tessile alle nuove tecnologie, per un numero totale di contratti che al primo giugno scorso aveva toccato quota 1.590. E anche Rieti può certamente fare la sua parte”.

 

Tav. 1 – Riepilogo imprese partecipanti a contratti di rete al 1 giugno 2014.

Valori assoluti e peso percentuale

 

Regione

Imprese nei contratti

% imprese su totale Italia

Lombardia

1.865

23,7%

Emilia-Romagna

1.039

13,2%

Toscana

796

10,1%

Veneto

601

7,6%

Abruzzo

558

7,1%

Lazio

547

7,0%

Puglia

382

4,9%

Piemonte

349

4,4%

Marche

305

3,9%

Campania

248

3,2%

Sardegna

202

2,6%

Umbria

189

2,4%

Friuli-Venezia Giulia

152

1,9%

Liguria

143

1,8%

Basilicata

133

1,7%

Calabria

125

1,6%

Sicilia

124

1,6%

Trentino Alto Adige

79

1,0%

Molise

30

0,4%

Valle d'Aosta

3

0,0%

ITALIA

7.870

100,0%

Fonte: elaborazione InfoCamere su dati Registro delle Imprese delle Camere di Commercio

A livello regionale, la Lombardia è la prima regione italiana per numero di reti (1.865), seguita da Emilia-Romagna (1.039), Toscana (796) e Veneto (601).

 

 

Data di pubblicazione: 02/07/2014 14:51
Data di aggiornamento: 02/07/2014 14:57

News contiene: