.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Comunicazione > News > Quarantacinque anni di storia della ristorazione reatina: la Camera di Commercio premia il "Ristorante Maria"
Quarantacinque anni di storia della ristorazione reatina: la Camera di Commercio premia il "Ristorante Maria"

Una storia lunga quarantacinque anni quella del “Ristorante Maria” di Morro Reatino, una realtà dove tradizione delle ricette, qualità del servizio e ricercatezza degli ingredienti si fondono.

 

E’ per i risultati raggiunti, per l’esempio di imprenditorialità femminile vincente che rappresenta; per il valore che il buon nome del locale ha portato, in termini di georeferenziazione, ad un contesto poco noto della provincia di Rieti; e per l’esempio che la realtà offre alle giovani generazioni rispetto alle possibilità che possono essere tratte dal territorio e dai suoi prodotti tipici, che la Camera di Commercio ha voluto conferire alla signora Maria Baldi, titolare del Ristorante dal 1969, un riconoscimento di pregio.

 

Alla consegna, avvenuta ieri sera, hanno preso parte: Vincenzo Regnini, presidente della Camera di Commercio, Giancarlo Cipriano, segretario generale dell’Ente Camerale, e Domenico Napoleone, membro di giunta e responsabile del segmento commercio e ristorazione.

 

Maria Baldi, reatina, originaria di Morro Reatino, inizia a lavorare nel mondo della ristorazione nel 1956, dapprima all’albergo Campoforogna del Terminillo, e successivamente, sempre in quota, nella struttura militare dell’aereonautica. E’ nel 1969 che la signora Maria decide di mettersi in proprio. Quello dell’avvio è senza dubbio un periodo difficile, in un contesto che lo era altrettanto quale Morro Reatino all’inizio degli anni Settanta, ma nel giro di pochi anni il “Ristorante Maria”  diventa famoso per le “Pappardelle alla Garibaldina”, un primo piatto di pasta all’uovo con sugo rosé e piselli dedicato a Giuseppe Garibaldi. Da allora, e fino ad oggi, la signora Maria continua a lavorare nella sua cucina con una passione tale da essere riuscita, prima con i figli, e oggi con i nipoti, a coinvolgerli attivamente nella gestione del locale.

 

“La targa – ha spiegato il presidente Vincenzo Regnini – vuol essere un riconoscimento per la lunga attività svolta ininterrottamente dalla signora Maria nel suo ristorante, dove si è saputo, nel tempo, adattarsi agli standard di mercato e distinguersi per qualità dei servizi offerti come dimostra l’aver ottenuto, tra i primi a Rieti, il marchio di ‘Qualità e ospitalità italiana’”.  

 

Data di pubblicazione: 14/05/2014 14:33
Data di aggiornamento: 14/05/2014 14:34

News contiene: