.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Comunicazione > News > Presentata in Camera di Commercio "Amatricianazionale"- Il presidente della Cciaa di Rieti Regnini: "Puntare sulla geolocalizzazione "
Presentata in Camera di Commercio "Amatricianazionale"- Il presidente della Cciaa di Rieti Regnini: "Puntare sulla geolocalizzazione "

Si è svolta questa mattina in Camera di Commercio di Rieti, la conferenza stampa di presentazione di “Amatricianazionale” la kermesse gastronomica che attorno a uno dei piatti italiani più conosciuti e amati nel mondo, la pasta all’Amatriciana, riunirà alcune delle maggiori eccellenze gastronomiche italiane. Sabato 10 e domenica 11 maggio, infatti, saranno presenti ad Amatrice 32 espositori locali e nazionali in rappresentanza di alcuni dei migliori prodotti tipici ed eccellenze italiane: dal guanciale di Amatrice, al pecorino dop romano, al pomodoro San Marzano, fino all’asiago, al pane di Matera e ai prodotti tipici siciliani, e questi solo per citarne alcuni.

La rassegna enogastronomica, che quest’anno alla sua seconda edizione può vantare il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali si è resa possibile grazie al contributo della Pro Loco di Amatrice, del Comune, della VI Comunità Montana del Velino e della Camera di Commercio di Rieti.

Alla presentazione hanno preso parte, oltre al presidente dell’Ente camerale Vincenzo Regnini, il vicesindaco di Amatrice Piergiuseppe Monforte e il vicepresidente della Pro Loco di Amatrice Carmine Monforte.

“Amatricianazionale – ha detto il presidente Vincenzo Regnini nel corso del suo intervento – rappresenta un importante lavoro di georeferenziazione di un prodotto. Si tratta di un bell’esempio dal quale si dovrebbe prendere spunto per avviare un lavoro organico di promozione e valorizzazione non solo dei nostri prodotti tipici, ma di tutto il territorio. E’ a questo fine che tende il tema intorno al quale si discorrerà sabato mattina, nel corso del convegno ‘Tradizione e tutela, l’Amatriciana verso la STG; il riconoscimento del marchio specialità territoriale garantita è, senza dubbio, uno dei principali mezzi attraverso i quali potremmo rivalutare l’economia delle nostre aree interne ”.

Programma

Data di pubblicazione: 08/05/2014 16:56
Data di aggiornamento: 08/05/2014 17:02

News contiene: