.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Registro Imprese e Albi > Diritto annuale > Sanzioni e rimborsi
Sanzioni e rimborsi

Sanzioni

In caso di mancato, tardato o incompleto pagamento del diritto annuale le imprese sono da considerarsi soggette a una sanzione amministrativa (art. 18 L. 580/1993, D.Lgs. 472/1997, decreto ministeriale 27.1.2005 n. 54, Regolamento per la definizione dei criteri di determinazione delle sanzioni amministrative tributarie applicabili nei casi di violazioni relative al diritto annuale dovuto alla Camera di Commercio). La sanzione viene irrogata mediante iscrizione a ruolo, ovvero tramite cartelle esattoriali per il recupero dei diritti dovuti.

Se la cartella esattoriale si riferisce ad annualità per le quali non è stato possibile attribuire correttamente il pagamento all'impresa oppure è evidente un errore da parte dell'Ente, è possibile presentare la richiesta di discarico presso l’Ufficio Diritto Annuale della Camera di Commercio di Rieti, oppure tramite e-mail all'indirizzo di Posta elettronica certificata cciaa.rieti@ri.legalmail.camcom.it o al numero di Fax 0746/205235, alla quale occorrerà allegare:

1) copia delle pagine 1 e 2 della cartella

2) copia del modello F24 che dimostra il pagamento di quanto contestato

3) copia documento di identità del titolare/legale rappresentante dell’impresa

4) copia di eventuale altra documentazione utile al riesame.

Rimborsi e compensazioni

E' possibile:

               1)compensare debiti verso altre amministrazioni

Eventuali importi a credito derivanti da erronei versamenti del diritto annuale, possono essere utilizzati per compensare anche debiti verso altre amministrazioni, comprese altre Camere di Commercio (qualora si sia verificato un errore nell'ambito del codice ente)

2) richiedere rimborso

La domanda di rimborso va presentata presso l’Ufficio Diritto Annuale della Camera di Commercio di Rieti, oppure tramite e-mail all'indirizzo di Posta elettronica certificata cciaa.rieti@ri.legalmail.camcom.it o al numero di Fax 0746/205235. Alla domanda va allegata la ricevuta del versamento per il quale si chiede il rimborso e una fotocopia della carta di identità del richiedente.

Le richieste di rimborso del diritto camerale erroneamente corrisposto devono essere presentate, a pena di decadenza, entro 24 mesi dalla data di pagamento (art. 10 del D.M. 11/05/2001 n. 359)

 

Data di pubblicazione: 14/05/2013 13:58
Data di aggiornamento: 15/05/2013 09:19

Diritto annuale contiene: