.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Comunicazione > News > La CCIAA di Rieti lancia la Prima Giornata della Trasparenza
La CCIAA di Rieti lancia la Prima Giornata della Trasparenza

Progetti e risultati, ma anche attività e procedure operative adottate dai vari uffici dell’Ente oltre che la presentazione ed il continuo miglioramento del rapporto con i vari stakeholder attraverso tutti i sistemi di comunicazione disponibili. Questo il senso della Prima Giornata della Trasparenza realizzata oggi presso la Camera di Commercio di Rieti e presentata dal Presidente dell’Ente Camerale, Vincenzo Regnini, dal Segretario Generale Giancarlo Cipriano e da Luigi Spampinato, presidente dell’Organismo Indipendente di Valutazione.  

Un’iniziativa che rientra nel Programma per la trasparenza e l'integrità adottato dall'Ente per il triennio 2012-2014 e finalizzata a rendere sempre più efficiente ed efficace il rapporto e lo scambio di informazioni e servizi tra la Camera di Commercio di Rieti ed un pubblico sempre più vasto costituito dalle associazioni di categoria e dalle imprese, dagli enti locali, dai consumatori, ordini professionali e sindacati, mondo del credito e della cooperazione.

Un “cantiere” che il presidente Regnini ha definito “sempre aperto e volto al continuo miglioramento”, così come testimoniato da un ambizioso bilancio preventivo 2013 che punta al pareggio, dal Programma per la trasparenza e l’integrità con indicazione delle relative iniziative, dal Piano della Perfomance 2012-2014 con evidenza degli obiettivi strategici ed operativi definiti per ciascuna area strategica d’intervento e le principali attività promozionali dell’Ente e dall’indagine di customer satisfaction puntualmente illustrata dal segretario generale Cipriano e realizzata per capire, direttamente dalle imprese, come migliorare i servizi e le attività di promozione e comunicazione svolte dalla Camera nei loro confronti.

Nel corso dell’incontro sono stati anche illustrati gli strumenti comunicativi attivati dalla Camera di Commercio di Rieti nell’ultimo anno – tra cui il nuovo sito www.ri.camcom.it con un intenso lavoro effettuato sulla sezione “Trasparenza, valutazione e merito”, l’attività di realizzazione di comunicati stampa, il sistema di Customer Relationship Management per profilare le campagne di comunicazione e la prima App delle Camere di Commercio realizzata per l’Ente reatino - per garantire una sempre maggiore conoscenza delle attività e servizi dell’Ente da parte degli utenti oltre che dei numerosi dati statistici economici realizzati e diffusi per favorire una corretta analisi della situazione territoriale e l’attivazione di efficaci politiche di sviluppo da parte dei soggetti preposti.

Particolare attenzione è stata rivolta ad una serie di dati di risultato del 2012 tra cui le 244 mediazioni condotte nell’anno a fronte delle 152 del 2011, i 596 accertamenti metrologici svolti tra Rieti e provincia, gli 85 eventi realizzati tra convegni e workshop, le 135 imprese finanziate attraverso i regolamenti camerali attivi, le 354 Cns realizzate tra smart card e token, ed i 56 Suap (Sportelli per le Attività produttive) che la Camera gestisce in delega per conto di altrettanti Comuni del Reatino (sui 73 totali), la riduzione dei tempi medi di evasione delle pratiche del registro imprese (il 97,8% delle pratiche viene evaso entro i 5 giorni dalla ricezione a fronte di una media nazionale dell’85,8%), l’intensa attività di promozione che ha visto l’Ente favorire la partecipazione delle imprese a 44 eventi, fiere o missioni promossi dall’Unioncamere regionale oltre alle 4 partecipazioni dirette della Camera di Rieti a fiere nazionali ed internazionali, e l’incremento delle azioni in tema di alternanza scuola-lavoro per ridurre il gap tra il mondo scolastico e quello lavorativo, con il coinvolgimento di 260 studenti e 50 imprese. Dati importanti cui si aggiungono i 6 progetti realizzati nell’ambito dei fondi perequativi di Unioncamere sulla qualità del made in Italy, le reti d’impresa, l’internazionalizzazione, la green economy, le infrastrutture, l’alternanza scuola-lavoro ed il progetto realizzato con il Ministero delle Politiche agricole sulla promozione dei prodotti tipici.

 

 

Data di pubblicazione: 11/01/2013 11:23
Data di aggiornamento: 11/01/2013 11:25

News contiene: