.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Comunicazione > News > Export Day 2019: appuntamento il 18 marzo in Camera di Commercio
Export Day 2019: appuntamento il 18 marzo in Camera di Commercio

La prima conseguenza della Brexit, quando sarà formalmente operativa con l'uscita del Regno Unito (UK) dall'Unione Europea (UE), è che il Regno Unito non apparterrà più al territorio doganale e fiscale dell'Unione. La data dell'uscita è ad oggi ancora confermata al 29 marzo 2019 e - a meno di un accordo che disciplini diverse misure specifiche - per la spedizione di merci da e verso la Gran Bretagna saranno riattivati, a partire dal 30 marzo 2019, i regimi doganali in vigore con i Paesi terzi.

In vista di questa scadenza, la Camera di Commercio di Rieti e l’Ufficio delle Dogane di Roma 1 Sezione Operativa Territoriale di Rieti organizzano un evento informativo dal titolo “Exportday 2019”, sulle ricadute della Brexit per operatori ed imprese.

L’evento si terrà presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio di Rieti nella giornata del 18 marzo 2019 dalle ore 10 alle ore 12:30 ed è realizzato nell’ambito della campagna nazionale lanciata da Commissione europea, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Unioncamere, Agenzia delle Dogane e Monopoli e Camere di commercio per sensibilizzare sugli interventi necessari per agevolare la transizione al post Brexit, in previsione che il Regno Unito diventi uno Stato terzo.

Dopo i saluti a cura del Segretario generale della Camera di Commercio di Rieti, Giancarlo Cipriano, e del Responsabile della Sezione operativa territoriale di Rieti dell’Ufficio delle Dogane di Roma 1, Marco Brunelli, si approfondirà il tema delle semplificazioni all’Export e facilitazioni doganali con Angelo Melone Responsabile Ufficio verifiche e controlli della Sezione operativa territoriale di Rieti dell’Ufficio delle Dogane di Roma 1. In particolare Melone illustrerà il sistema degli Esportatori Registrati, lo status di Esportatore Autorizzato, le informazioni vincolanti sulla classifica e sull’origine delle merci, lo status di Operatore Economico Autorizzato (AEO) per poi passare al tema della Brexit e alle possibili ripercussioni doganali. Seguirà la relazione di Angelo Mirabella Responsabile Ufficio Gestione Tributi della Sezione operativa territoriale di Rieti dell’Ufficio delle Dogane di Roma 1 che entrerà nel dettaglio, sempre in tema di Brexit, delle movimentazioni prodotti sottoposti ad accisa (alcolici, ecc).

Al termine del seminario informativo, sarà dato spazio ad eventuali quesiti degli operatori economici.

Per partecipare al seminario, che è gratuito, è sufficiente registrarsi al link https://exportdayrieti.eventbrite.it . Ulteriori informazioni possono essere richieste all’Ufficio Promozione della Camera di Commercio di Rieti, tel. 0746/201364

 

 

 

 

 

ULTERIORI INFORMAZIONI SULLA BREXIT


Per un primo orientamento sul tema è possibile accedere alle FAQ https://www.adm.gov.it/portale/faq1 predisposte dall'Agenzia delle Dogane. Inoltre, le diverse amministrazioni coinvolte hanno predisposto delle linee guida o iniziative informative per prepararsi all'evento dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea senza accordo di recesso:

La Commissione europea ha predisposto una  Guida doganale per le imprese: https://www.adm.gov.it/portale/documents/20182/4527682/leaflet-brexit-customs-guide-for-businesses_it-1.pdf/fbf4d47c-fe1b-4082-bc30-77e145cdbe5a

La Direzione Generale per la fiscalità e l'Unione doganale (TAXUD) ha a sua volta fornito indicazioni per prepararsi alla Brexit: https://ec.europa.eu/taxation_customs/uk-withdrawal-it

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato sul proprio sito web un documento complessivo contenente informazioni sulle conseguenze e sui preparativi allo scenario di una Brexit senza accordo consultabile al link (http://www.governo.it/articolo/informazioni-sulle-conseguenze-e-sui-preparativi-alluscita-del-regno-unito-dallue/10954)

L'Agenzia delle Dogane e Monopoli ha attivato una specifica sezione informativa sul proprio portale: Infobrexit (https://www.adm.gov.it/portale/infobrexit) e inoltre ha istituito un servizio di informazione sull'impatto doganale attraverso un help desk che risponde al seguente indirizzo email: adm.infobrexit@adm.gov.it.

L'Ambasciata d'Italia a Londra ha allestito una Sezione dedicata per rispondere, in particolare, alle esigenze informative dei cittadini italiani residenti nel Regno Unito:  https://amblondra.esteri.it/Ambasciata_Londra/it/informazioni_e_servizi/brexit/brexit.html

Unioncamere ha da tempo realizzato un proprio spazio informativo in costante aggiornamento da parte degli uffici di Unioncamere Europa che fornisce dettagli sullo stato dell'arte dei lavori della Commissione e sulle attività condivise con gli altri sistemi camerali europei: http://www.unioncamere.gov.it/P42A3850C3842S3841/brexit.htm

 

 

Data di pubblicazione: 19/03/2019 09:15
Data di aggiornamento: 19/03/2019 09:16

News contiene: