.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Home > Regolazione del mercato > Brevetti e marchi
Brevetti e marchi

Con il decreto legislativo 10/2/2005, n. 30 (pubblicato su G.U. suppl. ord. 4/3/2005, n. 52), è stato approvato il codice della proprietà industriale entrato in vigore il 19 marzo 2005. 
Con tale decreto è stata riordinata la materia della proprietà industriale a seguito della normativa succedutasi dal 1939. Il codice della proprietà industriale è composto da 246 articoli divisi in otto capi.
L’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (U.I.B.M.), costituito presso il già Ministero delle Attività produttive (M.A.P.), cui è demandato il rilascio dei brevetti e delle registrazioni, previo esame delle relative richieste, ha emanato la circolare n. 471 del 27/07/05 con la quale ha segnalato le novità riportate nel codice della proprietà industriale.
Con decreto in data 10 aprile 2006 del già Ministero delle Attività Produttive, ora dello Sviluppo Economico, sono state emanate le norme per il deposito per via telematica di brevetti e marchi e per la relativa trasmissione in formato elettronico dei depositi degli stessi ricevuti su supporto cartaceo.

 

Contatti:
Tel. 0746/201364-5
Fulvio Calmanti (fulvio.calmanti@ri.camcom.it)
Ornella Colapicchioni (ornella.colapicchioni@ri.camcom.it)

 

Data di pubblicazione: 13/06/2012 00:00
Data di aggiornamento: 24/07/2012 13:27