.:: Sito della Camera di commercio di Rieti ::.


Deposito Bilanci

Istruzioni per la predisposizione della domanda di deposito del bilancio

Come ogni anno, al pari delle altre Camere, anche per il 2018 si adotta in via esclusiva il Manuale nazionale per il deposito dei bilanci, dove sono reperibili tutte le informazioni necessarie per il deposito dei bilanci. La Guida di Unioncamere 2018 è visibile cliccando qui.

Il manuale dell'anno 2017 è invece scaricabile da questo link

Tassonomia

2018 Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato nella Gazzetta ufficiale n° 30 del 6 febbraio 2018 la comunicazione relativa alla nuova tassonomia in formato elettronico elaborabile XBRL per la presentazione dei bilanci nella Gazzetta ufficiale n° 30 del 6 febbraio u.s. e, inoltre, la tassonomia è già disponibile sul sito istituzionale dell’AgID (Agenzia per l'Italia Digitale).
Pertanto, tenuto conto delle comunicazioni fatte, la versione di tassonomia 2017-07-06 sostituisce la precedente ver. 2016-11-14 che, per il resto, rimarrà invariata. In particolare, la nuova tassonomia è in vigore da gennaio 2018 per gli esercizi chiusi dal 31-12-2017 e dovrà essere utilizzata obbligatoriamente dal 01-03-2018: fino a tale data saranno accettati anche i bilanci predisposti con la tassonomia precedente, versione 2016-11-14.
Si coglie l’occasione per sottolineare che, da martedì 13 febbraio 2017 i sistemi informatici sono stati adeguati per gestire la nuova tassonomia 2017-07-06

2017 E' stata pubblicata una nuova versione delle tassonomie XBRL (denominata 2016-11-14) per la redazione dei documenti che compongono il bilancio ai fini del deposito al Registro delle imprese, con avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 7 del 10 gennaio 2017. E' obbligatorio utilizzare le nuove tassonomie per i bilanci chiusi il 31 dicembre 2016 o successivamente. Per i bilanci precedenti al 2016 può essere utilizzata la tassonomia 2015-12-14. L'obbligo della nuova tassonomia vige anche per i bilanci consolidati.

Contratti di rete

Sono obbligati al deposito della situazione patrimoniale solo i contratti di rete con personalità giuridica (reti soggetto)

Soggetti firmatari

In linea con quanto previsto dal Manuale nazionale per il deposito dei bilanci, è possibile che la domanda di deposito sia firmata oltre che dagli amministratori della società e dal professionista incaricato (ai sensi dell’art. 31, commi 2 quater e 2 quinquies della legge 24 novembre 2000, n. 340 - Dottori commercialisti ed Esperti contabili), anche da un rappresentante dell’amministratore (o del liquidatore) della società a cui sia stato conferito incarico ai sensi dell’art. 38, comma 3-bis del D.P.R. 445/2000, sottoscritto in forma autografa dal conferente e accompagnato dal documento di identità dello stesso amministratore/liquidatore.

Per maggiori informazioni, si rinvia al Manuale nazionale per il deposito dei bilanci - Modello di procura

Controllo qualità effettuato dall’ufficio

Il sistema camerale ha avviato a partire dal 2016 progetti volti a migliorare la qualità delle informazioni contenute nel registro delle imprese. Nel 2017 il progetto riguarderà la materia dei bilanci nell’ottica di migliorare anche la qualità delle informazioni economico-finanziarie contenute nella banca dati camerale.

 A questo scopo potrà essere richiesto alle imprese di provvedere al deposito di bilanci pregressi relativi a più esercizi sociali.

Si ricorda che presso il Registro Imprese di Rieti è possibile depositare la bozza di bilancio in caso di mancata approvazione dell’assemblea. Per avere maggiori informazioni su come effettuare quest’ultimo adempimento si rinvia al Manuale nazionale per il deposito dei bilanci.

 

 

Data di pubblicazione: 12/06/2012 12:57
Data di aggiornamento: 22/03/2018 12:11